FROST

Frost é una sagoma di un mondo freddo e distante, un’apparizione che scorre lentamente su una pellicola antica, un’immagine incoerente di un mondo perfettamente disegnato.
Il suo ciondolante portamento da adolescente contrasta la profondità delle sue impressioni. Magro, curvo quasi in modo innaturale, i neri capelli che gli ricadono sul volto facendolo assomigliare a un corvo. Frost esula ogni probabile appartenenza; una rosa blu, una mosca bianca, un nera colomba…
Lo trovi nelle corte giornate di dicembre camminare in solitari marciapiedi, tutt’uno insieme alla sua lunga giacca di pelle nera. Il vento lo sferza promettendogli di piegarlo, ma la sua già curva postura non si scompone. Lentamente avanza guardando nel vuoto.
Ama il freddo; questo é il motivo del suo nome. A primavera se ne va lontano, forse a nord, per riapparire puntualmente dieci giorni prima del solstizio d’inverno.
Scruta il mondo che lo circonda attraverso un gelido filtro di apatia. Le immagini che ci regala sono odi al concetto di zero assoluto; la sua opera é il ritratto di un freddo universo incapace di provare emozioni.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...