THE RED LINE YTMND

the-line

Nel 2001 un genio di nome Max Glodberg, guardando il trailer del film “Finding Forrester”, venne colpito da una scena in cui Sean Connery diceva la frase “You’re the man now, dog!”. Immediatamente registrò il dominio yourethemannowdog.com, e da lì nacque un progetto che a parer mio é uno dei più interessanti fenomeni della rete.

Come definire un YTMND? Intanto avrete già capito che le cinque lettere corrispondano alle iniziali della frase sopra citata. Ma di cosa si tratta?
Neanche Max Goldberg riesce a spiegarlo con parole sue, e si affida alla definizione che Wikipedia da per lui.

YTMND è una community interattiva centrata sulla creazione degli “Ytmnd”, ovvero pagine web che presentano una singola immagine (anche animata oppure piastrellata) insieme con un testo zoomato ed una traccia audio che si ripete all’infinito. YTMND è anche il termine generico per indicare questo tipo di siti web.

In pratica le tre componenti scagliate sullo schermo (immagine-testo-traccia audio) sono una sorta di messaggio tridimensionale, un espressione libera che diventa a tutti gli effetti un fenomeno di “arte della rete”.

Come costruire il proprio Ytmnd? Facilissimo. Basta registrarsi al sito http://www.ytmnd.com, e in pochi minuti è possibile creare il proprio messaggio e metterlo on-line. Gli altri utenti lo vedranno e lo giudicheranno.
Più forte è il messaggio, che deve comunque contenere un significato, più darà nell’occhio. Come questo, che tempo suscitò qualche scalpore.
Come nuovo utente ho provato anch’io a esprimermi attraverso questa interessante forma di comunicazione. Questo è il risultato.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...