LA RAGAZZA COL PELUCHE E L’OMBRELLINO BIANCO

La Ragazza col Peluche e l’Ombrellino Bianco
appare come d’incanto in riva allo stagno,
ti guarda negli occhi con sguardo abissale,
ti prende per mano e non ti lascia piú andare.

Figura sfuggente di una terra morente,
é un sogno fasullo di un viandante a cavallo,
che alzando il capo ormai stanco,
s’imbatte nel suo bel volto,
sotto l’ombrellino bianco.

Lei gli sorride con due labbra marcate,
magia di terre ormai scordate.
“Viandante ferma il passo
respira con me il meraviglio
acqua, radice e sasso
non fare solo un altro miglio”.

Ma l’uomo ha paura, si sa
non si fida di quello sguardo
e troppa fretta lui ha
lui schiavo del tempo ingordo.

Acqua sasso e radice
di lei son solo cornice
é meglio continuare
che rimaner col fato a giocare.

La Ragazza col Peluche e il Bianco Ombrellino
attende la venuta di un bambino
lui solo riesce con l’arte del gioco
a capire la terra, l’acqua ed il fuoco.

VEDI ANCHE: Willoclick

Annunci

Una risposta a “LA RAGAZZA COL PELUCHE E L’OMBRELLINO BIANCO

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...