IL SALTINBANCO DELLA RETE

Qualcuno direbbe che metto sempre troppa carne al fuoco. Da cuoco gli risponderei che è meglio cuocere la carne subito che farla andare a male.

Sono ormai quasi tre anni che porto avanti giornali on-line. Per la testa mi sono passate centinaia di idee. Ho scritto migliaia di articoli, messo in rete foto, video, fumetti, pubblicato una decina di libri. Il mio obbiettivo? Semplice… sedare il mio slancio creativo, la mia voglia di sognare, fervida come sempre e forse come non mai. Non so se riuscirò mai a fermarmi. Io spero di no. Sognare, creare, giocare con progetti e idee, mi aiuta a rimanere il più possibile legato al mitico Fanciullino Pascoliano, un allenamento importante in vista del mio imminente ruolo di Tribabbo.

A volte temo che chi mi conosce pensi che stia cercando con tutti i mezzi possibili di ricreare la vecchia situazione del primo blog, in cui una compagnia di personaggi allestiva quotidianamente un teatrino virtuale in cui le famigerate “faide cibernetiche” non mancavano mai. Vorrei precisare una volta per tutte che non è assolutamente questo il mio scopo. L’anno scorso ho deciso di aprire i miei spazi in rete ad un pubblico più vasto. Lungi da me l’intenzione di ricreare un forum di discussione privato come fu il vecchio Willowland. Ciononostante cerco ancora di coinvolgere vecchi e nuovi cospiratori in queste cyber-avventure. Per questo motivo, quando mi viene un idea, le do subito sfogo.

Al momento il circuito www.willoworld.net propone tre progetti di scrittura creativa, oltre che al blog dei Silenti, aperto a tutti coloro che desiderano scrivere degli articoli (per parteciparvi, scrivetemi. Vi includerò tra gli autori).
Il primo progetto è L’Urlo (senseless creative book) che come ho già detto si concluderà il 17 aprile 2009, ovvero allo scadere di un anno di attività. A volte aiuta esternare un’emozione disturbante attraverso un paio di frasi d’effetto. Provateci!
La Giostra di Dante attende nuovi personaggi scrittori, o nuove assurde caricature dell’etere che si fingono poeti. Andatevi a vedere quello che scrive questo Gano. Presto le sue massime appariranno anche sui vari blog!
Nuovissimo il progetto 101 Parole, una pagina dove verranno presentate brevi storie di fantasia (con illustrazione accanto). Anche questo esperimento è aperto a tutti. Chiunque fosse interessato a parteciparvi, invii il materiale a info@willoworld.net. Nel caso di errori o di differenze nel conteggio delle parole (che dovranno essere precisamente 101), verranno applicate le dovute modifiche.

Lo so, è estate, e qualcuno potrebbe pensare “ma cosa vuole quello squinternato…” ma l’entusiasmante reazione di G., che mi ha inviato stamattina del prezioso materiale, più i coinvolgenti articoli di Cainos, mi fanno ben sperare.
Agosto, blog mio non ti conosco… e allora aspetteremo settembre. Chissà quello che potrà venir fuori.
Un saluto a tutti!

Willo

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...