PALCOSCENICO VUOTO

Palcoscenico vuoto copy

È un silenzio straziante
Che deturpa la mente
Il mio grido d’amore
Solitario e cocciuto
È il lamento di un folle
Un messaggio d’aiuto
Lanciato nel niente.

Dove il sogno si perde
Generando altre storie
La nostalgia morde
Disseminando scorie
Di un lontano passato
Disilluso e immolato
Il palcoscenico è pronto
Mancan solo gli attori
I clown e i giocatori
La musica e il canto.

Il sipario si alza
E si accendon le luci
Forse ho ancora la forza
Di chiamarvi Amici
Ma non credo più al fato
Non mi faccio illusioni
Il palco resta vuoto
Son finite le canzoni.

Jonathan Macini per La Giostra di Dante

Annunci

2 risposte a “PALCOSCENICO VUOTO

  1. Pingback: PALCOSCENICO VUOTO « WILLOWORLD HOMEPAGE·

  2. Pingback: LETTURE DI GIUGNO « I Silenti·

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...