DANIELE FRISINA + GIULIA RICCÓ

L’arte incontra la buona cucina. Venerdì 7 agosto, a partire dalle ore 20, presso il Ristorante Artegaia a Fiesole, avrà inizio la mostra d’Arte contemporanea di Daniele Frisina, giovane artista pontino. Comodamente seduti ai tavoli del ristorante sarà possibile apprezzare le opere esposte, oltre che gustare le specialità di pesce proposte dal locale di via Faentina.Ogni quadro sarà corredato da una sintetica descrizione/interpretazione a guisa di arricchimento del titolo dell’opera scritta dalla giovane scrittrice Giulia Riccò.
Appuntamento dunque per questo fine settimana in una delle più importanti città etrusche alle pendici dell’Appennino tosco-emiliano. La mostra resterà aperta fino al 25 settembre negli orari del ristorante.

DF01

ossessione 80×60 – 2008

Non so com’è cominciata.
So solo che è diventata sempre più forte.
Provo a chiudere gli occhi per cercare di non vederla.
Inutile. Puntualmente lei è lì che mi attende, prepotente, dietro le palpebre mi appare. Mi afferra con forza e mi trascina sconvolgendo la mia mente.
Non riesco a sfuggirle, forse non voglio nemmeno.
Mi terrorizza ma allo stesso tempo m’incuriosisce, mi respinge e mi attrae.
In una vertigine senza tempo fondo il mio io con la mia maledetta, dolce Ossessione.

(Giulia Riccò)

DF02

CAUTION 70×50 – 2007

[Caution, Trowling down, easy rankle]

La prima volta che lo incontrai mi sorrise e mi consegnò un foglio. Senza staccare gli occhi da quel viso strano e sorridente lo aprii. Abbassai lo sguardo per leggere, sul foglio c’era scritto: Caution, Trowling down, easy rankle. Non capii a cosa si riferissero.
Quando la prima volta che, stanca, lo sgridai ingiustamente, calde lacrime scesero dai suoi occhi, e allora seppi a cosa si riferivano quelle parole.

(Giulia Riccò)

DF03

il soffio del vento 70×50 – 2007

Immutabili le ferite del cuore creano il mio mondo.
Le guardo con distacco.
Trattengo le emozioni.
Non piango, non rido, non odio, non amo… Se non amo non posso essere ferita.
Trattengo, ma alla fine, la vita stessa, improvvisamente esplode.
Le rinascite sono dolorose.
Non amare lo è di più.

(Giulia Riccò)

DF04

Dorian Gray 80×60 – 2009

Come un novello Dorian Gray mi crogiolo nella mia effimera campana di vetro, pensando che ogni male ne rimanga fuori, scaricando su di essa i miei misfatti, le mie angosce. Non mi accorgo, povero sciocco, che è tutta un’illusione, che la mia protezione non è altro che una mera bugia. Le mie stesse emozioni, imprigionate qui sotto, sono il tormento dell’animo mio.

(Giulia Riccò)

MOSTRA FIESOLE (Daniele Frisina) – Link Correlati

Daniele Frisina Homepage
Articolo sui Silenti
Evento Facebook
Ristorante Artegaia
Le opere di Giulia Ricco su R.C.

Annunci

Una risposta a “DANIELE FRISINA + GIULIA RICCÓ

  1. Pingback: MOSTRA DI DANIELE FRISINA A FIESOLE « I Silenti·

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...