A MIO FIGLIO, NATO MENTRE CADEVA IL MURO DI BERLINO

A “LUPO”, MIO FIGLIO, 20 anni.

Nascono fiumi di bene
gonfi d’impeto
e d’acqua che avanza fiera
in un letto di futuro
percosso dal presente…
Offeso da noi
adulti e potenti,
macigni immobili
ridotti all’inerme.
Il tempo andato ci ha visti
rotolare senza sosta
ma ora, immemori e forti di rinuncia
siamo l’ostacolo che l’infrange,
dove il loro cuore
va a schiattare
in mille inutili frammenti.
Passano i fiumi di bene
li lasciamo scorrere indifferenti.
Restano letti arsi e crepe
e qualche rivolo di pioggia acida
che serpeggia sotterranea
bruciando radici
intridendo petali innocenti
che pagheranno il debito
con una smorfia di maleodore.
Poveri figli!…tra cielo e fetore
soli ad inventare
una diversità
tra un mondo infame che prende prende
…e l’altro che dà.

sVanna – Altri Lavori

Foto di Roozbeh Rokni http://www.flickr.com/photos/roozbeh11/

ENTRA IN RIVOLUZIONE CREATIVA!

Annunci

2 risposte a “A MIO FIGLIO, NATO MENTRE CADEVA IL MURO DI BERLINO

  1. Pingback: ULTIMI TRE INTERVENTI « WILLOWORLD·

  2. Pingback: LETTURE IN CAMICIA « I Silenti·

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...