PETTINAMI LE CIOCCHE DOLCE MADRE

Terra dilapidata delle sue lapidi antiche,
sui margini bianchi di ogni vagito
scrivi a matita la nuova domanda.

Nel fragile granito delle stele sono incisi diversi cammini.

Tu pettinami le ciocche
che sfioriranno per altre mani di madri.

Voli di falchi rapidi
sorvoleranno l’eternità delle vigilie.

Lapida le illusioni,
Dolce Madre,
con sogni rotondi,

rotoleranno in acque dolci,
per salare il cuore
in quell’ora bianca che disfa il chiarore
negli occhi.

Dario De Giacomo – Altri Lavori

ENTRA IN RIVOLUZIONE CREATIVA!

Annunci

Una risposta a “PETTINAMI LE CIOCCHE DOLCE MADRE

  1. Pingback: LETTURE SUL PORTICO « I Silenti·

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...