TRE NUOVE POESIE DI REBECCA

foto di Willoclick

COSA VUOI CHE SIA…

Cosa vuoi che sia…
dovrò solo chinarmi
a raccogliere frammenti
di uno specchio infranto
e non importa
se mi ferirò le dita.
Non importa
quanto male mi farà,
basterà chiudere gli occhi,
serrare forte le mascelle
e ingoiare il pianto,
tanto prima o poi
tutto passerà.
Cosa vuoi che sia,
il dolore poco o tanto,
mi fa sempre compagnia.

Rebecca

OMBRE

E fummo penose ombre
a vagare, avvolte
in nebbiose cortine.
E tristi pagliacci
a mimare risa e sogni.
Vita che non fu,
che mai sarebbe stata.

Rebecca

VITTORIA

Sono spire feroci i ricordi.
Nessuna tenerezza irrompe nelle infinite assonanze del presente,
troppo giovane per sopportare l’assalto del mostro.
Lotta impari, cedo.
Puoi straziarmi le carni, puoi disperdere i brandelli di cuore
nelle aride pianure spazzate dal vento della morte.
Puoi urlare al cielo soddisfatto e compiaciuto, la tua vittoria.

Rebecca

Altri Lavori

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Like This!

Annunci

Una risposta a “TRE NUOVE POESIE DI REBECCA

  1. Pingback: LETTURE VESTITE DI BIANCO « I Silenti·

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...