IL TERRORE NON AVRÀ FINE – XXV

Leggi dall’inizio!

“INFORMAZIONI CONFIDENZIALI”

(Ufficio di Jack Manganelli – L.A.)

Rimase di stucco davanti a quella notizia: il ritrovamento del cadavere di Dereck Warwick, un agente speciale spedito in missione in Pakistan e di cui si erano perse le tracce. Il sospetto che fosse stato ucciso era venuto un po’ a tutti al Dipartimento ma nessuno se la sentiva di dare quella notizia per certa, anche perché lavorare sotto copertura poteva anche comportare il fatto di dover “scomparire” per lunghi periodi senza lasciare tracce. Il lavoro che Warwick avrebbe dovuto svolgere era sicuramente fra i più pericolosi che si potessero immaginare: infiltrarsi in una cellula terroristica e cercare di sgominarla dall’interno. Nello specifico, l’agente speciale avrebbe dovuto contattare i collaboratori di Nusreddin cercando di capire dove vivessero e cosa stessero tramando ed in ciò lo avrebbero aiutato l’essere figlio di un’immigrata pakistana e di conseguenza la perfetta conoscenza di un paio di dialetti di qell’immenso Paese. Le ultime notizie arrivate parlavano di una missione che stava pienamente riuscendo e nulla avrebbe lasciato presagire l’uccisione dell’investigatore. Evidentemente qualcosa era andato storto e adesso Warwick giaceva cadavere in un lurido obitorio di Sibi, probabilmente mal conservato e mangiucchiato dalle mosche.
Jack non lo conosceva personalmente ma aveva sentito dire che si trattava di uno in gamba, non nuovo a missioni del genere; era stato per anni infiltrato in una gang di narcos che operava tra la Colombia ed il Messico ed era riuscito a farla sgominare dalle polizie di quei Paesi in collaborazione con il Bureau… un’operazione che aveva guadagnato le prime pagine dei giornali dove tuttavia non potevano essere menzionati né il nome né il ruolo di Dereck. Quello era spesso il triste destino dei poliziotti: sputare sangue su indagini delicatissime e rischiose e non poter essere menzionati, anche solo per riconoscenza, su giornali e telegiornali.
Ad ogni modo una squadra della sezione scientifica stava preparando i bagagli per raggiungere il buco del culo del mondo e ficcarcisi dentro… dopodiché avrebbero riportato la salma a casa. Ovviamente, dato che era scontato sapere chi lo avesse ucciso, sarebbe stato importante recuperare informazioni sugli affiliati alla cellula di Nusreddin e sapere eventualmente quanti dei suoi uomini c’erano sparsi per il Pianeta pronti a colpire al minimo segnale.

Jack lesse anche l’altra mail, era del poliziotto italiano che lo informava che sarebbe sbarcato a L.A. fra 5 giorni per collaborare direttamente con il Bureau, la cosa gli fece piacere e si ripromise di trovare una sistemazione decente ed economica per l’Ispettore Rizzi: sapeva bene che anche se a pagare era lo Stato, durante le missioni i soldi andavano anticipati.
Rispose, dopodiché spense il computer e decise che quella sera avrebbe portato Peter a fare un giro sullo Strip per mangiare una succosa bistecca, gli venne in mente “Hooters” ma forse il ragazzo era ancora troppo piccolo e Kathyleen magari si sarebbe arrabbiata. Spense le luci e chiuse la porta dell’ufficio, dopodiché se ne andò, destinazione casa di sua sorella per prendere il figlio e trascorrere una splendida serata in sua compagnia, che sarebbe terminata con un bel film da vedere spaparazzati sul lettone.

“FURTO”

…È buio pesto negli uffici del Bureau, da qualche parte quattro agenti di servizio stanno giocando a Texas Hold’ em, talmente impegnati da non far caso all’ombra che si avvicina alla porta di Jack. Lo schermo del computer manda un bagliore azzurrognolo, poi l’inconfondibile immagine del Desktop di Windows 7 rimane fissa. La casella “speciale” di posta elettronica viene violata in quattro e quattr’otto… qualcuno adesso sa che Jack inizia a far progressi nell’indagine su Nusreddin… qualcuno pericoloso… mooolto pericoloso!

Continua a leggere…

Massimo Mangani – Altri Lavori

Foto di http://www.flickr.com/photos/napfisk/

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...