VISTA

Io vedo
Vedo oltre il bordo di questa finestra
Anche se i miei occhi sono ciechi
Vedo ciò che mi è permesso di vedere
Una collina
Il traliccio della compagnia telefonica
Una casa in fondo alla valle
E niente altro…

Scorrono nubi cariche di pioggia
Nel cielo limpido di questa ultima estate
Corrono talmente veloci che non riesco a fermarle
Il sole acceca come una torcia nel buio
Brucia come il braciere di una chiesa sconsacrata
Un rivolo di certezza mi solca le tempie
Vedo, eppure sono cieco.

La vista è figlia di una scelta
Due sole possibilità
Vedere o chiudere gli occhi?
L’abbandono è un frutto dolcissimo
E la verità è la più amara delle radici.

Frost – Altri Lavori

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Advertisements

Una risposta a “VISTA

  1. Pingback: LETTURE ALLA FINESTRA « I Silenti·

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...