MANNAGGIA

 Agli uomini del quanto costi, del troppo poco o del troppo tanto.
Bilance a motore. Ingranaggi curiosi.
Il sorriso disegnato sulla faccia colorata di fresco.
Il tuo valore si gioca la sorte in una stretta di mano.
L’immagine fissa è riflessa negli occhi ingordi di chi ti vuole mangiare senza neanche avere voglia.
E allora, mannaggia.
Comprendere la paura di non essere niente di più, di quello che io, ero anche ieri.
Ma Oggi ho scritto una poesia,
costa 12 pezzi di carta e venti monete di ferro.
Se poi firmo con il mio nome il capriccio di una noiosa giornata di pioggia, allora il suo valore cresce, diventa internazionale.
Mannaggia.
Perché arrivata la notte mi hanno odiato, dormivo con le gambe chiuse sul mio giardino lasciando ogni sogno che costa 12 pezzi di carta e venti monete di ferro.
Per attutire la cancrena di una merce andata a male dovrei rinunciare a sentire la fame di cuore nel suo guardare d’amore, anche quel viso amato tra le lenzuola, le sue mani in alto sussurrare sorridente l’arresa.
Mannaggia, rinunciare al mare per firmare il tuo valore.
Il linguaggio dei soldi si eccita nel guardarti succhiare le dita, mangiartele dalla paura.
E allora che la mano sembra sollevare il cuore di carne, ricordare la sua lingua, la via sottosangue in cui trovare la fuga, dritta fino a casa.
Mannaggia.
E l’amore che non sa più scrivere, un eco puntuale che si scarica dentro, il luogo segreto dove vengo amata ed aprendo il sogno ci sono solo, una donna con la sua notte.

Miriam Carnimeo – Altri Lavori

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...