LE LUCI DELLA CITTÀ

Le luci della città facevano capolino oltre il guardrail della tangenziale intasata. Era così ogni sera.
Chiuso nell’abitacolo imbottito di musica, cantando a squarciagola come stesse recitando una preghiera per far defluire il traffico, pregustandosi la cena calda, una birra fredda, un film spazzatura, la ragazza con cui conviveva, scordandosi del lavoro, del mondo e dell’ombra della guerra che ogni giorno si faceva più tangibile.
Domani tanto sarebbe rincominciato tutto.
Una pausa tra i brani. Un silenzio teso. Una luce abbagliante che squarciò il cielo notturno.
Udì un boato prima che la luce lo inghiottisse e tutto diventasse per sempre nero.

Marco Filipazzi – Altri Lavori

Ogni mercoledì su Rivoluzione Creativa un episodio di 101 Parole.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...