GIOCHI DI GUERRA

“Ehi ragazzino, avvicinati un po’…”
Il vento del deserto, incanalatosi tra lo rovine della città, fece alzare una nube di polvere attorno alla jeep. Il marine si tolse gli occhiali scuri per pulirli alla giacca della mimetica, il bambino invece non ci fece caso e timidamente si fece avanti.
“Ti va di giocare?” sorrise l’uomo, porgendogli una palla ovale, di quelle da football americano. Poi la scaraventò con forza oltre un’alta siepe. “Valla a prendere, dai!”
Due minuti più tardi una forte esplosione squassò l’aria attorno al soldato.
“Il campo è minato, sergente. Meglio prendere un’altra strada.”

Jonathan Macini – Altri Lavori

Ogni mercoledì su Rivoluzione Creativa un episodio di 101 Parole.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...