UN MONDO A GAMBE APERTE

prova1-copy

È un mondo a gambe aperte
Bisogna approfittarne
Il ricco si diverte
A tavola pesce e carne
Il povero mugugna
Combatte ma si arrende
Attende, attende, attende
E intanto fa la spugna.

È un mondo a gambe aperte
Bisogna saperci fare
Giocar tutte le carte
Odiar, fingere e amare
La tavola è imbandita
Ma i posti sono pochi
Li conti sulle dita
E già son chiusi i giochi

È un mondo a gambe aperte
Un buco in cui lasciare
Il figlio della sorte
Da vivere oppure odiare
Gli sbagli son l’essenza
Di questa vita assurda
Se vuoi farne senza
Ti riman solo la corda.

È un mondo a gambe aperte
Inutile dire o fare
Le ferite aperte
Le devi lasciá stare
Potrebbero inguaiarsi
Potresti fare peggio
Inutile arrabbiarsi
Dai su, beviti un goccio!

È un mondo a gambe aperte
Un bocciolo in cui affogare
Vivere è pari all’ arte
Di scopare e di leccare
Tuffati a capofitto
Approfitta, pago io!
Fatti fare tutto
Vedrai che vedrai Dio!

È un mondo a gambe aperte
Lo vedi la mattina
Il sole sorge per te
Poi canta la gallina
Tra le lenzuola un volto
Di lei o di lui, è lo stesso
Ama sempre molto
Ama, non fare solo sesso!

È un mondo a gambe aperte
Che altro devo dirvi?
Tirate su le coperte
Tornate a divertirvi
Smettetela d’ascoltare
Il vecchio Gano pazzo
Non fatela scappare
La vita va presa al lazzo!

GANO PER LA GIOSTRA DI DANTE

Annunci

Una risposta a “UN MONDO A GAMBE APERTE

  1. Pingback: LETTURE DA PANCHINA « I Silenti·

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...